ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Europei pista 2019, Viviani subito in trionfo: è oro nell’eliminazione. Record inseguimento
Europei pista 2019, Viviani subito in trionfo: è oro nell’eliminazione. Record inseguimento

Europei pista 2019, Viviani subito in trionfo: è oro nell’eliminazione. Record inseguimento

Si colora subito d’azzurro la pista di Apeldoorn, dove sono cominciati i Campionati Europei di ciclismo su pista 2019: all’interno del velodromo olandese, arriva subito una medaglia d’oro firmata dal nostro leader, b, primo nella corsa ad eliminazione.

Qui per puntare all’omnium e al madison, suoi cavalli di battaglia, senza dimenticare l’inseguimento a squadre in cui può costituire un vagone straordinario, Elia Viviani corre subito nella prima giornata l’eliminazione e lascia immediatamente il segno.

Nella spettacolare corsa ad eliminazione, il velocista veronese si comporta in maniera egregia e, nel testa a testa finale, deve fare i conti con il francese Bryan Coquard. Ad avere la meglio è l’azzurro, che va quindi a cingersi al collo la medaglia d’oro, ennesimo titolo di una carriera davvero di valore. Piazzamento d’onore per il rivale transalpino, bronzo per il polacco Prokopitsin.

Dopo undici vittorie su strada ottenute in questo 2019 con la maglia della Deceuninck – Quick Step (che cambierà il prossimo anno passando alla Cofidis), per Viviani ecco il titolo continentale su pista, che fa coppia con quello su strada conquistato sempre in Olanda (ad Alkmaar) in estate.

Ricordiamo che l’eliminazione non è specialità olimpica, quindi i punti incamerati nel ranking non contribuiranno alla qualificazione per Tokyo 2020, a differenza di quanto accade per madison e omnium.

L’altra bella notizia per i colori azzurri è il record italiano dell’inseguimento a squadre fatto firmare da Filippo Ganna, Francesco Lamon, Davide Plebani e Simone Consonni: nella semifinale contro la Gran Bretagna, viene siglato il nuovo tempo di 3.51.604 che vale l’accesso alla finale per l’oro ed il miglior tempo mai corso dal quartetto uomini. Migliorato di un secondo e mezzo il precedente primato firmato lo scorso anno.

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*