ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour de France 2020, Van Aert concede il bis
Tour de France 2020, Van Aert concede il bis

Tour de France 2020, Van Aert concede il bis

Ancora Wout Van Aert al Tour de France 2020. Al termine di una tappa, la numero 7, caratterizzata da ventagli e ritardi, arriva la zampata del belga della Jumbo – Visma, che sul traguardo di Lavaur mette la propria ruota davanti a quella di Edvald Boasson Hagen (NTT). Adam Yates (Mitchelton-Scott) ancora in giallo.

In attesa della due giorni pirenaica, è tempo di un po’ di tranquillità alla Grande Boucle. La frazione che parte da Millau non è di per sé difficile, ma nell’ultima parte pianeggiante bisogna fare attenzione all’incognita vento.

La giornata comincia in maniera scoppiettante grazie al forcing della Bora Hansgrohe: la squadra tedesca di Peter Sagan forza sulla Côte de Luzencon e costringe tanti velocisti – Ewan, Bennett e Nizzolo – a staccarsi. Compito dello slovacco è non permettere agli avversari di rientrare, per potersi giocare le sue chance in volata.

A provare ad evitare la stessa ci pensa Thomas De Gendt, l’uomo delle fughe da lontano. Parte da solo, come suo solito, e si tiene dietro il plotone. È solo il già citato vento a rompere i suoi sogni di conquista del successo parziale.

Vento che dà vita ad una battaglia tra le varie squadre e puntualmente fa vittime illustri: tra queste, Tadej Pogacar (UAE Emirates) e Mikel Landa (Bahrain-McLaren), che vengono colti di sorpresa e perdono contatto dai migliori. Non rientrano più, perdendo preziosi secondi in classifica.

Lo sprint finale si disputa tra una quarantina di atleti. Tutti aspettano Sagan, il vero faro di questa tappa, eppure l’ex iridato svanisce al traguardo, mentre spunta per la seconda volta Van Aert, che in questo tipo di arrivi è sempre più forte.

Ancora braccia al cielo per il belga e per la sua squadra, che guadagnano considerevolmente su Pogacar, in ritardo di oltre un minuti. In giallo resta Adam Yates, brillante e attento anche oggi.

Ordine d’arrivo 7^ tappa:

1 VAN AERT Wout Team Jumbo-Visma 120 100 3:32:03
2 BOASSON HAGEN Edvald NTT Pro Cycling 50 70 ,,
3 COQUARD Bryan B&B Hotels – Vital Concept p/b KTM 25 50 ,,
4 LAPORTE Christophe Cofidis, Solutions Crédits 15 40 ,,
5 STUYVEN Jasper Trek – Segafredo 5 32 ,,
6 VENTURINI Clément AG2R La Mondiale 26 ,,
7 HOFSTETTER Hugo Israel Start-Up Nation 22 ,,
8 BERNAL Egan INEOS Grenadiers 18 ,,
9 YATES Adam Mitchelton-Scott 14 ,,
10 VALVERDE Alejandro Movistar Team 10 ,,
11 HOULE Hugo Astana Pro Team 8 ,,
12 ALAPHILIPPE Julian Deceuninck – Quick Step 6 ,,
13 SAGAN Peter BORA – hansgrohe 4 ,,
14 BARGUIL Warren Team Arkéa Samsic 2 ,,
15 CHEREL Mikaël AG2R La Mondiale 1 ,,
16 BARDET Romain AG2R La Mondiale ,,
17 HIGUITA Sergio EF Pro Cycling ,,
18 PINOT Thibaut Groupama – FDJ ,,

Classifica generale:

1 1 – YATES Adam Mitchelton-Scott 30:36:00
2 2 – ROGLIČ Primož Team Jumbo-Visma 0:03
3 4 ▲1 MARTIN Guillaume Cofidis, Solutions Crédits 0:09
4 5 ▲1 BERNAL Egan INEOS Grenadiers 0:13
5 6 ▲1 DUMOULIN Tom Team Jumbo-Visma ,,
6 9 ▲3 BARDET Romain AG2R La Mondiale ,,
7 10 ▲3 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team ,,
8 12 ▲4 PINOT Thibaut Groupama – FDJ ,,
9 16 ▲7 ALAPHILIPPE Julian Deceuninck – Quick Step 0:15
10 17 ▲7 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 0:22


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*