ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tirreno-Adriatico 2021, zampata Alaphilippe a Chiusdino
Tirreno-Adriatico 2021, zampata Alaphilippe a Chiusdino

Tirreno-Adriatico 2021, zampata Alaphilippe a Chiusdino

C’è la zampata di Julian Alaphilippe sul traguardo di Chiusdino: il campione del mondo della Deceuninck Quick Step si impone nella seconda tappa della Tirreno-Adriatico 2021 con uno scatto nelle ultime centinaia di metri che gli permette di alzare le braccia al cielo. Resta in maglia azzurra Wout Van Aert (Jumbo-Visma).

Un profilo altimetrico spumeggiante, quello della seconda frazione della Corsa verso il Sole: lungo i 202 km da Camaiore a Chiusdino (località in cui è situata la suggestiva Abbazia di San Galgano) sono tanti i saliscendi, tra cui un’ascesa di sette chilometri che conduce fin sul traguardo.

Simon Pellaud (Androni Sidermec), Marcus Burghard (Bora Hansgrohe), Vincenzo Abanese e John Archibald (Eolo Kometa), Simone Velasco (Gazprom), Pieter Vanspeybrouck (Intermarchè Wanty Gobert) sono i fuggitivi che sin dalle prime fasi di gara vanno in avanscoperta.

Il loro tentativo si esaurisce già ai meno 35 km all’arrivo, quando da dietro arrivano altri pericolosi attaccanti: si tratta di Jasper De Buyst (Lotto Soudal), Kasper Asgreen (Deceuninck-Quick Step) e soprattutto Egan Bernal (Ineos). Grazie a loro, il gruppo esplode e sono in tanti già a perdere contatto, sebbene il grosso del plotone operi in pochi chilometri il ricongiungimento.

Le azioni si susseguono a ripetizione: dopo i tre sopra citati, è la volta del quartetto formato da Mikel Landa (Bahrain Victorius), Simon Yates (Team Bike Exchange), Joao Almeida (Deceuninck Quick Step) e Pavel Sivakov (ineos Grenadiers).

Sembra essere un’azione destinata a durare poco, invece devono impegnarsi a fondo da dietro per andare a chiudere su di loro ad appena due chilometri al termine. Ma c’è uno di loro che non molla ed è Almeida, che sogna il colpaccio.

A spegnere le sue speranze è proprio il suo compagno di squadra Julian Alaphilippe, il quale, capendo che sono ormai ridotte al lumicino le speranze del portoghese, decide di partire in prima persona ai meno trecento metri, vincendo per distacco sugli avversari.

L’ordine d’arrivo è a dir poco sensazionale: l’iridato vince davanti a Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix), Wout Van Aert, che mantiene la maglia di leader della classifica generale, e Tadej Pogacar (UAE Team Emirates). Decimo è Giulio Ciccone (Trek-Segafredo).

Ordine d’arrivo 2^ tappa:

1 ALAPHILIPPE Julian Deceuninck – Quick Step 5:01:32
2 VAN DER POEL Mathieu Alpecin-Fenix ,,
3 VAN AERT Wout Team Jumbo-Visma ,,
4 POGAČAR Tadej UAE-Team Emirates ,,
5 ARANBURU Alex Astana – Premier Tech ,,
6 STANNARD Robert Team BikeExchange ,,
7 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step ,,
8 VAN AVERMAET Greg AG2R Citroën Team ,,
9 WELLENS Tim Lotto Soudal ,,
10 CICCONE Giulio Trek – Segafredo ,,
11 VENDRAME Andrea AG2R Citroën Team ,,
12 BERNAL Egan INEOS Grenadiers ,,
13 THOMAS Geraint INEOS Grenadiers ,,
14 HIGUITA Sergio EF Education – Nippo ,,
15 ALEOTTI Giovanni BORA – hansgrohe ,,
16 CLARKE Simon Team Qhubeka ASSOS ,,
17 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo ,,
18 VLIEGEN Loïc Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux ,,
19 LANDA Mikel Bahrain – Victorious ,,
20 FUGLSANG Jakob Astana – Premier Tech ,,
21 QUINTANA Nairo Team Arkéa Samsic ,,
22 BILBAO Pello Bahrain – Victorious ,,
23 KONRAD Patrick BORA – hansgrohe ,,
24 BARDET Romain Team DSM ,,
25 FABBRO Matteo BORA – hansgrohe ,,
26 KWIATKOWSKI Michał INEOS Grenadiers ,,
27 GOGL Michael Team Qhubeka ASSOS ,,
28 OSS Daniel BORA – hansgrohe ,,
29 DE BUYST Jasper Lotto Soudal ,,
30 DE MARCHI Alessandro Israel Start-Up Nation ,,
31 IZAGIRRE Gorka Astana – Premier Tech ,,
32 SIVAKOV Pavel INEOS Grenadiers ,,
33 ROTA Lorenzo Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux ,,
34 TESFATSION Natnael Androni Giocattoli – Sidermec ,,

Classifica generale:

1 1 – VAN AERT Wout Team Jumbo-Visma 8:37:35
2 137 ▲135 ALAPHILIPPE Julian Deceuninck – Quick Step 0:04
3 78 ▲75 VAN DER POEL Mathieu Alpecin-Fenix 0:08
4 29 ▲25 SIVAKOV Pavel INEOS Grenadiers 0:11
5 61 ▲56 LANDA Mikel Bahrain – Victorious 0:13
6 6 – VENDRAME Andrea AG2R Citroën Team 0:14
7 24 ▲17 STANNARD Robert Team BikeExchange ,,
8 26 ▲18 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step ,,
9 31 ▲22 POGAČAR Tadej UAE-Team Emirates ,,
10 42 ▲32 ARANBURU Alex Astana – Premier Tech ,,
11 25 ▲14 KWIATKOWSKI Michał INEOS Grenadiers ,,
12 39 ▲27 HIGUITA Sergio EF Education – Nippo ,,
13 44 ▲31 THOMAS Geraint INEOS Grenadiers ,,
14 36 ▲22 KONRAD Patrick BORA – hansgrohe ,,
15 52 ▲37 BERNAL Egan INEOS Grenadiers ,,
16 43 ▲27 DE BUYST Jasper Lotto Soudal ,,
17 60 ▲43 QUINTANA Nairo Team Arkéa Samsic ,,
18 51 ▲33 IZAGIRRE Gorka Astana – Premier Tech ,,
19 53 ▲34 TESFATSION Natnael Androni Giocattoli – Sidermec ,,
20 68 ▲48 BILBAO Pello Bahrain – Victorious ,,
21 81 ▲60 CLARKE Simon Team Qhubeka ASSOS ,,
22 92 ▲70 CICCONE Giulio Trek – Segafredo ,,
23 85 ▲62 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo ,,
24 76 ▲52 OSS Daniel BORA – hansgrohe ,,
25 97 ▲72 WELLENS Tim Lotto Soudal ,,


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*