ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Prandelli prova il 4-2-3-1 con Cassano e Immobile
Prandelli prova il 4-2-3-1 con Cassano e Immobile

Prandelli prova il 4-2-3-1 con Cassano e Immobile

Prandelli continua il suo lavoro sperimentando nuove soluzioni per la prossima partita contro il Costa Rica. Le condizioni fisiche di alcuni giocatori stanno imponendo a Prandelli di provare alternative tattiche da schierare in campo.

Dopo Gigi Buffon alle prese con i problemi alla caviglia, De Sciglio sta cercando di recuperare dal problema al bicipite femorale, così come De Rossi che accusa dolori cervicali e Barzagli che si sta sottoponendo a delle terapie. Tutti i giocatori che sono stati impiegati con l’Inghilterra hanno svolto un lavoro defaticante, mentre il resto della rosa lavoro atletico.

Nell’ultimo allenamento il ct azzurro ha provato un uovo modulo tattico, il 4-2-3-1, con Cassano alle spalle di Immobile, e Cerci e Insigne sulle corsie esterne. Dopo l’allenamento mattutino a porte aperte, durato un’ora e mezza, al quale hanno assistito tifosi e stampa, gli azzurri torneranno al lavoro nel pomeriggio, ma a porte chiuse.

Nonostante la segretezza degli allenamenti, qualcosa esce fuori dal blindato ritiro azzurro. Gigi Buffon sta meglio, le terapie alle quali si sta sottoponendo stanno producendo effetti positivi, al punto che non viene esclusa la sua presenza nel prossimo match. Lo staff medico della nazionale raccomanda prudenza però. Se dovesse saltare la gara con il Costa Rica, sarà molto probabile rivederlo con l’Uruguay il 24 giugno.

Prandelli, che di tattica se ne intende, quasi sicuramente schiererà una formazione leggermente diversa da quella scesa in campo con l’Inghilterra. Forse Cassano farà il suo esordio al Mondiale di Brasile 2014 contro la squadra che battuto il roccioso Uruguay di Cavani e compagni.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*