ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Lazio, per il compleanno torna l’aquilotto vintage
Lazio, per il compleanno torna l’aquilotto vintage

Lazio, per il compleanno torna l’aquilotto vintage

La Lazio cambia look. In vista del suo 115° compleanno, i biancocelesti festeggeranno l’evento con una maglia nuova, anzi decisamente vintage. Nei giorni scorsi la società presieduta da Claudio Lotito ha trovato l’accordo con Lazio Family e la famiglia Casoni per riutilizzare il leggendario “aquilotto stilizzato”.

Ideato da Gian Chiaron Casoni, presidente della Lazio dal 1981 al 1983, lo stemma di quella Lazio diventò presto leggendario tra tifosi e appassionati di maglie per essere particolarmente iconico ed espressivo. Alcuni reputano questa casacca, chiamata anche “maglia bandiera” o “maglia dei -9”, una delle più belle della storia del campionato italiano.

La maglia nacque nella stagione 1982-83 con il ritorno della Ennerre come fornitore tecnico e l’adozione della nuova aquila stilizzata fece il suo esordio sulle casacche laziali, caratterizzandosi da subito per i suoi colori accattivanti, con l’aquila azzurra al centro a separare la doppia banda orizzontale bianca e celeste.

Da qui il nome di “maglia bandiera”, spesso sostituito da quello più eroico di “maglia dei -9”. La seconda versione della casacca, infatti, accompagnò la Lazio nel campionato cadetto 1986-87, quello dei 9 punti di penalizzazione per lo scandalo totonero-bis, quando i biancocelesti sfiorarono il baratro della serie C, salvandosi solo all’ultima giornata.

Il gol di Giuliano Fiorini contro il Vicenza consentì alla Lazio di giocarsi gli spareggi contro Taranto e Campobasso e rimanere nella categoria.

La corsa sfrenata di Fiorini in lacrime sotto la Nord è entrata nella leggenda del club: da lì la Lazio cominciò la risalita fino ai livelli più alti del calcio italiano e anche europeo, con la fine degli anni Novanta.

Gli uomini di Pioli indosseranno le maglie vintage firmate dallo sponsor tecnico Macron il 25 gennaio, in occasione della partita contro il Milan, valida come prima giornata di ritorno del campionato. Per la società capitolina è un ritorno all’antico, ai tempi gloriosi che i tifosi sperano di poter rivivere.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*