ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A : i risvegli di Milan ed Inter
Serie A : i risvegli di Milan ed Inter

Serie A : i risvegli di Milan ed Inter

Questa mattina sotto un gelido sole si sono risvegliate con animi diversi le due milanesi Milan ed Inter.

I rossoneri nel posticipo di sabato sera, hanno giocato a Torino contro la Juventus. Il Mister dei padroni di casa Massimiliano Allegri grande ex di turno, manda in campo i migliori undici schierando Buffon tra i pali, difesa a 4 con Padoin, Bonucci, Chiellini ed Evra. A centrocampo hanno preso posto Marchisio,Pirlo e Pogba con Vidal alle spalle di Tevez e Morata.

Inzaghi risponde con il consueto 4-3-3. Tra i pali Diego Lopez, in difesa Alex e Zaccardo sono stati affiancati dai neo acquisti Antonelli e Paletta. A centrocampo Poli, Essien e Muntari hanno supportato il tridente composto da Honda, Cerci e Menez.

La partita si infiamma subito e già al 14′ Tevez servito da Morata firma la rete dell’1-0. Il Milan però non ci sta e risponde al 28′, assist di Cerci e rete del nuovo acquisto Antonelli. I bianconeri non si scompongono e ci mettono poco a dimostrare la loro superiorità e prima Bonucci al 31′ è poi Morata al 65′, fissano il finale sul 3-1.

La Juventus vince e si mantiene a +7 dalla Roma. Il Milan esce amareggiato e deluso e alquanto inutili ci sembrano le polemiche post-gara tra le due dirigenze riguardo la posizione di Tevez sul primo goal in quanto i padroni di casa ad oggi, sono nettamente superiori.

 

Opposto invece lo stato d’animo dell’Inter che dopo il 3-0 rifilato al Palermo ha ritrovato morale e fiducia. Mister Mancini schiera un 4-3-1-2, composto dall’intoccabile Handanovic tra i pali e Ranocchia, Jesus, Nagatomo e Santon in difesa. A centrocampo Medel, Guarin e Brozovic a supporto di Shaqiri schierato trequartista alle spalle di Icardi e Palacio.

I rosanero che fino a qui stanno avendo un ottimo cammino, giocando un calcio bello e offensivo, sono stati mandati in campo da Mister Iachini con il solito 3-5-2. Terzi, Gonzales e Daprelà schierati davanti la porta difesa da Sorrentino. Nel folto centrocampo hanno preso posto Morganella, Rigoni, Jajalo, Barreto e Laazar. Il duo offensivo è stato composto dai talenti Vazquez e Dybala.

L’Inter parte bene e al 16′ Guarin sull’angolo battuta da Shaqiri salta più alto di tutti e firma la rete dell’1-0. Nella ripresa prima al 65′ poi all’88 Icardi firma la doppietta che chiude il match sul 3-0. I nerazzurri conquistano 3 punti importanti ma, nonostante la bella vittoria c’è da constatare la non esultanza di Icardi che lascia dubbie e perplessità riguardo il rinnovo del suo contratto.


About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*