ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Richmond 2015, Malori a un passo dall’oro: secondo dietro Kiryenka!
Richmond 2015, Malori a un passo dall’oro: secondo dietro Kiryenka!

Richmond 2015, Malori a un passo dall’oro: secondo dietro Kiryenka!

Un podio per certi versi inatteso, ma assolutamente gradito, quello della cronometro élite uomini ai Campionati Mondiali di Richmond 2015. A fregiarsi dell’iride nella prova contro il tempo è il bielorusso Vasil Kiryenka, che per 9 secondi riesce a fare meglio dell’azzurro Adriano Malori, il quale può comunque gioire per un ottimo argento. Sul podio anche il francese Jerome Coppel, mentre molto opaca la prova dei due grandi favoriti, Tony Martin e Tom Dumoulin.

Una sfida a due, quella a cui si assiste sin dalle prime fasi sul circuito di 53 km disegnato nella capitale dello Stato della Virginia: fuori dai giochi sin dai primi intertempi il quattro volte vincitore Tony Martin (Germania) e l’atleta in ascesa in questa disciplina, Tom Dumoulin (Paesi Bassi), nonché Rohan Dennis (Australia), fermato da un guasto meccanico.

Sono così due degli altri protagonisti, sulla carta in grado di poter lottare soltanto per un terzo posto, a giocarsi il successo: Vasil Kiryenka, esperto corridore del Team Sky e vincitore quest’anno della lunghissima crono di Valdobbiadene al Giro d’Italia, a conferma delle sue qualità in questa disciplina che l’ha già visto terminare in passato sul podio mondiale, e Adriano Malori, azzurro che milita nelle file del team Movistar e vincitore dell’ultima crono disputata lo scorso agosto in una breve corsa a tappe francese.

I due danno sin da subito una grande dimostrazione di forza, sfoderando poi tutta la loro energia nella parte centrale, in cui riescono ad infliggere distacchi piuttosto importanti a tutti gli avversari. La lotta tra i due si fa alla fine serrata perché l’italiano, che paga al bielorusso 23” nel primo intermedio, riesce costantemente a rosicchiare del tempo al corridore dell’est, arrivando per un breve tratto quasi in parità. Ma il risultato finale è il seguente: Kiryenka oro col tempo di 1.02.29, Malori argento a 1.02.37, Coppel bronzo a 1.02.55.

Alla fine arriva una grande medaglia d’argento che riporta l’Italia sul podio di questa disciplina dopo 21 anni dallo stesso piazzamento di Andrea Chiurato nella prima edizione di una crono iridata. E per il movimento azzurro, una medaglia al maschile a otto anni dalle ultime targate Alessandro Ballan e dallo stesso Adriano Malori a Varese 2008.

Un risultato  di squadra che viene ulteriormente avvalorato dalla grande prestazione del secondo azzurro in gara, Moreno Moser, secondo per gran parte della gara – grazie ad una condotta di gara di grande intelligenza – e finito in top 10 col decimo posto finale.

Ordine d’arrivo:

  1. Vasil Kiryienka (Bielorussia) 1h02’29”
    2. Adriano Malori (Italia) +9”
    3. Jerome Coppel (Francia) +26”
    4. Jonathan Castroviejo (Spagna) +29”
    5. Tom Dumoulin (Olanda) +1’01”
    6. Rohan Dennis (Austrlia) +1’07”
    7. Tony Martin (Germania) +1’16”
    8. Maciej Bodnar (Polonia) +1’17”
    9. Marcin Bialoblocki (Polonia) +1’22”
    10. Moreno Moser (Italia) +1’31”

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*