ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Italvolley, preolimpico alle porte: obiettivo-Rio per Del Core e ragazze
Italvolley, preolimpico alle porte: obiettivo-Rio per Del Core e ragazze
Antonella Del Core, capitana Italvolley femminile

Italvolley, preolimpico alle porte: obiettivo-Rio per Del Core e ragazze

Obiettivo-Rio 2016: non c’è alternativa, per le ragazze dell’ Italvolley di Marco Bonitta. I Giochi Olimpici chiamano, la Nazionale azzurra di volley femminile vuole e deve rispondere. Nei giorni scorsi Del Core e compagne sono sbarcate in Giappone: tra pochi giorni inizia il torneo di qualificazione olimpica, vietati passi falsi.

Oggi l’Italia è stata ospite della Nazionale giapponese in un allenamento congiunto senza limiti di sostituzioni (unica assente fra le nostre Serena Ortolani). È stato il primo vero impatto con il campo delle ragazze di Bonitta: l’inizio dell’ultima marcia di avvicinamento verso il prossimo torneo di qualificazione a Rio 2016, in programma a Tokyo dal 14 al 22 maggio.

Ricordiamo le quindici giocatrici di Italvolley convocate dal ct azzurro:

PALLEGGIATRICI: Alessia Orro, Ofelia Malinov

OPPOSTI: Nadia Centoni, Valentina Diouf, Serena Ortolani

SCHIACCIATRICI: Antonella Del Core, Paola Egonu, Alessia Gennari, Francesca Piccinini, Miriam Sylla

CENTRALI: Cristina Chirichella, Anna Danesi, Martina Guiggi

LIBERI: Monica De Gennaro, Immacolata Sirressi

Linea verde soprattutto nel ruolo di libero, con la pressoché debuttante e riserva di lusso Sirressi al fianco dELLA TITOLARISSIMA De Gennaro, e fra le palleggiatrici e le schiacciatrici, con Orro, Malinov e Sylla canterane di grandi prospettive pronte ora al salto di qualità ed Egonu già diventata grande nel corso dell’ultimo torneo di Ankara. E con

C’è però tanta esperienza a disposizione: a cominciare dalla capitana Antonella Del Core e proseguendo con quella Francesca Piccinini che, a 37 anni suonati, ha condotto la sua Casalmaggiore alla vittoria straordinaria in Champions League e che ora ha voglia di prendersi l’Olimpiade per coronare una carriera sempre al top.

Otto invece le squadre che si daranno battaglia nel round robin (tutti contro tutti) previsto a partire da sabato prossimo. Queste le altre nazionali: Paesi Bassi, Giappone, Corea del Sud, Repubblica Dominicana, Tailandia, Perù, Kazakhstan.

Si qualificano alle Olimpiadi di Rio 2016 le squadre che saliranno sul podio più la miglior asiatica; oppure le prime quattro squadre in classifica se tra queste dovesse esserci almeno una Nazionale asiatica.

Le ragazze sono pronte: da sabato tutti a tifare per loro!


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*