ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > La Vuelta 2016 a Quintana, Latour vince sull’Alto de Aitana
La Vuelta 2016 a Quintana, Latour vince sull’Alto de Aitana

La Vuelta 2016 a Quintana, Latour vince sull’Alto de Aitana

Nairo Quintana ce l’ha fatta: dopo il Giro d’Italia 2014 ecco il secondo Grand Tour della carriera del colombiano, la Vuelta a Espana 2016. Respinto, sull’Alto de Aitana, l’assalto di un Chris Froome costretto ad applaudire il suo rivale. In cima all’ultima salita festeggia Roger Latour (Ag2R La Mondiale) davanti a Darwin Atapuma (Bmc) e un caparbio Fabio Feline (Trek-Segafredo).

La resa dei conti comincia alle 12.20 da Benidorm senza Samuel Sanchez (Bmc) e José Joaquin Rojas (Movistar), ritiratisi prima della partenza. Subito via agli attacchi, subito via alla fuga: davanti si portano Luis Leon Sanchez (Astana) e Rudy Molard (Cofidis), seguiti poco dopo da un drappello di corridori tra cui gli italiani Fabio Felline (Trek-Segafredo) e Valerio Conti (Lampre-Merida).

Accanto a loro troviamo anche Yuri Trofimov (Tinkoff), David Lopez (Team Sky), Darwin Atapuma (BMC), Robert Gesink (LottoNL-Jumbo), Damien Howson (Orica-BikeExchange), Pierre Latour (AG2R La Mondiale), Pavel Kochetkov (Katusha), Bart De Clercq (Lotto Soudal), Ben King (Cannondale-Drapac), Mathias Frank e Clément Chevrier (IAM Cycling), Lilian Calmejane (Direct Energie) e la maglia a pois Kenny Elissonde (FDJ).

Il gruppo lascia fare e il vantaggio assume subito proporzioni importanti, arrivando ai 10 minuti. Segno che i big della generale si controlleranno in attesa dell’ultima lunghissima salita (i 21 km dell’Alto de Aitana). C’è una squadra, però, che non ha paura di anticipare: è la Orica-BikeExchange, che fa un ritmo indiavolato verso il Puerto de Tudons, poi lancia Esteban Chaves all’attacco assieme al suo scudiero Damien Howson.

Davvero interessante l’azione di quest’ultimo, che permette al suo capitano di guadagnare fino a due minuti ai piedi della salita finale, nonostante Alberto Contador (Tinkoff) in persona cerchi di riparare i danni dopo essersi fatto sfuggire il suo rivale per il podio.

Tutto si decide nelle ultime fasi: davanti fanno selezione Latour e Atapuma, con Felline primo inseguitore. Ed è proprio questo l’ordine d’arrivo della 20^ tappa. Il colombiano della Bmc trova ancora un corridore che lo priva della vittoria – il francese al primo centro in un Grand Tour – mentre l’italiano della Trek conclude una grande Vuelta con la possibilità di far ancor sua la maglia verde che ora indossa.

Esteban Chaves corona la sua grande prova spodestando dal podio Alberto Contador, mentre la lotta Froome-Quintana si conclude con un nulla di fatto: il britannico prova ripetutamente a staccare il leader, ma quest’ultimo non molla di un solo centimetro e negli ultimissimi metri lui l’accelerata verso la conquista della Vuelta a Espana 2016. Froome non può che applaudire il suo rivale tagliando il traguardo: anche questa è un’immagine da ricordare.

Sorriso a metà per l’Italia: arriva la prima top 10 in carriera per Davide Formolo (Cannondale-Drapac, con l’altro atleta Andrew Talansky quinto), mentre si piazza all’undicesimo posto Michele Scarponi (Astana).

Ordine d’arrivo 20^ tappa:

1. FRA LATOUR Pierre-Roger 107 AG2R LA MONDIALE 05h 19′ 41”
2. COL ATAPUMA Darwin 32 BMC RACING TEAM 05h 19′ 43” + 00′ 02”
3. ITA FELLINE Fabio 96 TREK – SEGAFREDO 05h 19′ 58” + 00′ 17”
4. SUI FRANK Mathias 161 IAM CYCLING 05h 20′ 21” + 00′ 40”
5. NED GESINK Robert 46 LOTTO NL -JUMBO 05h 20′ 44” + 01′ 03”
6. BEL DE CLERCQ Bart 121 LOTTO SOUDAL 05h 21′ 09” + 01′ 28”
7. FRA MOLARD Rudy 186 COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 05h 21′ 43” + 02′ 02”
8. FRA CALMEJANE Lilian 213 DIRECT ENERGIE 05h 22′ 42” + 03′ 01”
9. COL CHAVES Johan Esteban 51 ORICA BIKEEXCHANGE 05h 22′ 58” + 03′ 17”
10. COL QUINTANA Nairo 7 MOVISTAR TEAM 05h 23′ 44” + 04′ 03”
11. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 05h 23′ 46” + 04′ 05”
12. USA TALANSKY Andrew 141 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 05h 24′ 15” + 04′ 34”
13. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 05h 24′ 22” + 04′ 41”
14. GBR YATES Simon 59 ORICA BIKEEXCHANGE 05h 24′ 45” + 05′ 04”
15. ESP DE LA CRUZ David 133 ETIXX – QUICK STEP 05h 24′ 51” + 05′ 10”
16. ITA BRAMBILLA Gianluca 131 ETIXX – QUICK STEP 05h 25′ 09” + 05′ 28”
17. ESP VALVERDE Alejandro 1 MOVISTAR TEAM 05h 25′ 19” + 05′ 38”
18. USA KING Benjamin 146 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 05h 25′ 30” + 05′ 49”
19. RUS SILIN Egor 118 TEAM KATUSHA 05h 25′ 34” + 05′ 53”
20. RUS KOCHETKOV Pavel 113 TEAM KATUSHA 05h 25′ 39” + 05′ 58”
21. ITA CONTI Valerio 174 LAMPRE – MERIDA 05h 25′ 39” + 05′ 58”

Classifica generale:

1. COL QUINTANA Nairo 7 MOVISTAR TEAM 80h 42′ 36”
2. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 80h 43′ 59” + 01′ 23”
3. COL CHAVES Johan Esteban 51 ORICA BIKEEXCHANGE 80h 46′ 44” + 04′ 08”
4. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 80h 46′ 57” + 04′ 21”
5. USA TALANSKY Andrew 141 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 80h 50′ 19” + 07′ 43”
6. GBR YATES Simon 59 ORICA BIKEEXCHANGE 80h 51′ 09” + 08′ 33”
7. ESP DE LA CRUZ David 133 ETIXX – QUICK STEP 80h 53′ 54” + 11′ 18”
8. ESP MORENO FERNANDEZ Daniel 6 MOVISTAR TEAM 80h 55′ 40” + 13′ 04”
9. ITA FORMOLO Davide 145 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 80h 55′ 53” + 13′ 17”
10. NZL BENNETT George 43 LOTTO NL -JUMBO 80h 56′ 43” + 14′ 07”
11. ITA SCARPONI Michele 61 ASTANA PRO TEAM 80h 58′ 09” + 15′ 33”


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*