ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Tabù infranto, la Coppa Davis 2016 è dell’Argentina: Delpo & Co. piegano la Croazia
Tabù infranto, la Coppa Davis 2016 è dell’Argentina: Delpo & Co. piegano la Croazia

Tabù infranto, la Coppa Davis 2016 è dell’Argentina: Delpo & Co. piegano la Croazia

Il tabù è finalmente spezzato: dopo quattro finali perse, l’Argentina riesce a portare a casa la prima Coppa Davis della sua storia: sul veloce indoor della Zagreb Arena, Delpo & Co. sconfiggono i padroni di casa della Croazia per 3-2 dopo un intenso weekend di gioco.

È Federico Delbonis a regalare il punto decisivo alla sua squadra, il punto che vale la tanto agognata Insalatiera d’argento: il numero due sudamericano sconfigge 63 64 62 il rivale Ivo Karlovic, capace di vincere per tre volte nei quattro precedenti, e fa esplodere Buenos Aires e un Paese intero, che attende questo momento da tanti anni. Ma se un meritato plauso va al ventiseienne di Azul, una standing ovation enorme se la merita Juan Martin Del Potro, che fa suo il punto fondamentale contro il leader balcanico Marin Cilic.

Emozionante il quarto incontro, quello che apre l’ultima giornata. L’uno di fronte all’altro i numeri uno delle rispettive nazionali, coloro che in carriera possono vantare un trionfo agli US Open ciascuno. Sembra tutto facile per il padrone di casa, in vantaggio per due set a zero grazie al tie-break vincente nel primo parziale e ad un agevole 62 nel secondo.

Ma viene fuori alla distanza il gigante di Tandil, che riesce a porre rimedio ad una situazione ormai persa: prima il terzo set vinto col punteggio di 57, poi il quarto per 46. E così tutto si decide al quinto: psicologicamente galvanizzato dalla parità agguantata, il sudamericano schiaccia l’avversario fino a chiudere il quinto set per 63, con l’intera battaglia che sfiora le cinque ore di gioco.

E pensare che alla vigilia del terzo giorno le cose sorridevano ai croati grazie ai due punti conquistati da Cilic nel singolare d’apertura su Delbonis e allo stesso Cilic in doppio in coppia con Ivan Dodig. Sembrava tutto avviato verso una festa casalinga, ma a scombinare i loro piani ecco arrivare un talento restituito al mondo sportivo, che vanta un enorme credito con la sorte: bentornato Delpo, trascinatore di una squadra intera sotto gli occhi estasiati di Diego Armando Maradona.

L’Argentina succede nell’albo d’oro alla Gran Bretagna, vincitrice nel 2015 sul sorprendente Belgio.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*