ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a San Juan 2017, sull’Alto Colorado festeggia Rui Costa
Vuelta a San Juan 2017, sull’Alto Colorado festeggia Rui Costa

Vuelta a San Juan 2017, sull’Alto Colorado festeggia Rui Costa

Rompe il ghiaccio la UAE Abu Dhabi. La nuova formazione araba, chiamata a raccogliere l’eredità della Lampre, trova il primo successo della sua storia in occasione della 5^ tappa della Vuelta a San Juan 2017: Rui Alberto Faria Da Costa si impone sull’atteso Alto Colorado, mentre il nuovo leader della classifica è Bauke Mollema (Trek-Segafredo).

È la giornata più attesa della settimana argentina, quella che da Chimbas sale fino in cima alla più alta vetta della regione del Cuyo, l’Alto Colorado appunto. Doveva essere spettacolo e spettacolo è stato, a partire dalla fuga di giornata, che ha visto protagonisti i soliti corridori locali, ma anche gli italiani Mirco Maestri (Bardiani-Csf), Oliviero Troia (UAE Abu Dhabi) e Fausto Masnada (Androni  Giocattoli-Sidermec), il bielorusso Kanstantsin Siutsou (Bahrain-Merida) e il belga Tim Declerq (Quick Step Floors).

Oltrepassati i primi tre facili Gran Premi della Montagna, si è giunti ai piedi dell’ascesa finale, in cui le carte si sono rimescolate. Ad avere la meglio è stato l’ex campione del mondo Alberto Rui Costa, che ha preceduto di appena tre secondi l’ottimo colombiano della Androni Rodolfo Torres e di sette secondi l’idolo di casa Ricardo Escuela (Agrupacion Virgen de Fatima). Spetta all’ex iridato portoghese, dunque, l’onore di regalare la prima vittoria della storia alla squadra diretta da Giuseppe Saronni. Ma tanti complimenti anche al secondo classificato, rappresentante di una compagine che giorno dopo giorno sa davvero come rendere dura la vita agli avversari.

Ai piedi del podio l’eterno quarantenne Oscar Sevilla (Medellin-Inder), che dopo aver lasciato l’Europa per andare a vivere in Colombia, ha trovato proprio nel continente sudamericano una nuova giovinezza. Quinto posto per Bauke Mollema, che diventa il nuovo leader della classifica generale con un vantaggio di 14″ su Sevilla e 16″ su Torres.

Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) decimo di giornata (un minuto scarso dal vincitore) e ora ottavo in graduatoria. Nota per un altro italiano: Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini), caduto nella frazione precedente, ha riportato la frattura della clavicola e dovrà stare per qualche settimana lontano dalle corse.

Superata la tappa più dura, rimangono due facili giornate, a partire da quella di domani, la sesta, la Pocito-Difunda Correa-Pocito (185 km). Qui tutte le info sulla corsa.

Ordine d’arrivo 5^ tappa:

1 Rui Alberto Faria Da Costa (Por) UAE Abu Dhabi 4:15:04
2 Rodolfo Torres Agudelo (Col) Androni Giocattoli – Sidermec 0:00:03
3 Ricardo Escuela (Arg) Asociacion Civil Agrupacion Virgen De Fatima 0:00:07
4 Oscar Miguel Sevilla Rivera (Esp) Medellin – Inder 0:00:10
5 Bauke Mollema (Ned) Trek – Segafredo 0:00:12
6 Egan Arley Bernal Gomez (Col) Androni Giocattoli – Sidermec 0:00:14
7 Eduardo Sepulveda (Arg) 0:00:14
8 Laureano Rosas (Arg) 0:00:21
9 Eduardo Corte Cordero (Mex) 0:00:57
10 Vincenzo Nibali (Ita) Bahrain – Merida 0:00:57
11 Julen Amezqueta (Esp) Wilier Triestina – Selle Italia 0:01:06
12 Ramunas Navardauskas (Ltu) Bahrain – Merida 0:01:07
13 Pieter Serry (Bel) Quick Step Floors 0:01:09
14 Gonzalo Joaquin Najar (Arg) Sindicato de Empleados Publicos de San Juan 0:01:23
15 Enzo Moyano (Arg) Equipo Continental Municipalidad de Pocito 0:01:23

Classifica generale:
1 Bauke Mollema (Ned) Trek – Segafredo 14:12:30
2 Oscar Miguel Sevilla Rivera (Esp) Medellin – Inder 0:00:14
3 Rodolfo Torres Agudelo (Col) Androni Giocattoli – Sidermec 0:00:16
4 Ricardo Escuela (Arg) Asociacion Civil Agrupacion Virgen De Fatima 0:00:20
5 Rui Alberto Faria Da Costa (Por) UAE Abu Dhabi 0:00:26
6 Laureano Rosas (Arg) Nazionale Argentina 0:00:27
7 Ramunas Navardauskas (Ltu) Bahrain – Merida 0:00:52
8 Vincenzo Nibali (Ita) Bahrain – Merida 0:01:17
9 Egan Arley Bernal Gomez (Col) Androni Giocattoli – Sidermec 0:01:29
10 Pieter Serry (Bel) Quick Step Floors 0:01:31
11 Eduardo Sepulveda (Arg) Nazionale Argentina 0:01:49
12 Juan Pablo Dotti (Arg) Sindicato de Empleados Publicos de San Juan 0:02:22
13 Julian Barrientos (Arg) Equipo Bolivia 0:02:23
14 Rafael Reis (Por) Caja Rural – Seguros RGA 0:02:36
15 Kanstantsin Siutsou (Blr) Bahrain – Merida 0:03:07


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*