ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Internazionali d’Italia 2017, gli italiani al via: Fognini speranza azzurra
Internazionali d’Italia 2017, gli italiani al via: Fognini speranza azzurra

Internazionali d’Italia 2017, gli italiani al via: Fognini speranza azzurra

Gli Internazionali d’Italia 2017 sono alle porte ed è il momento di focalizzare l’attenzione sulla pattuglia azzurra al via. Quali gli atleti italiani e quali le loro ambizioni?

Uomini. Il numero uno azzurro è Fabio Fognini, il quale, dopo aver centrato le semifinali a Miami sul cemento, non ha destato una bella impressione negli appuntamenti finora disputati sul rosso. L’ultimo incontro giocato, comunque, ha riacceso le speranze di poterlo vedere competitivo al Foro Italico: è il match perso a Madrid contro Rafael Nadal, in cui ha lottato per quasi tre ore, prima di arrendersi al campione spagnolo. Il tennista ligure esordirà contro il connazionale Matteo Berrettini, ventenne proveniente dalle pre-qualificazioni, ma al secondo turno il vincente dovrà subito vedersela contro Andy Murray.

Confermato il forfait dell’ultimo minuto per Paolo Lorenzi, alle prese con un problema al polpaccio, entra in tabellone grazie ad una wild card Andreas Seppi: l’altoatesino non è reduce da un grande momento di forma, ma con il calore del pubblico può far bene, specialmente se riuscirà a superare l’ostacolo primo turno che lo opporrà ad un qualificato. Peccato che al secondo turno lo attenda il turno più proibitivo, quello contro Rafael Nadal.

Entrano in tabellone grazie al gioco delle pre-qualificazioni anche Stefano Napolitano e Gianluca Mager: per loro già far parte del main draw rappresenta un successo, difficile chiedere di più. Il primo debutterà contro l’ostico serbo Viktor Troicki, il secondo contro un qualificato (ma al turno successivo lo aspetterebbe Novak Djokovic).

Donne. Le aspettative sono piuttosto basse, diciamolo subito. L’atleta più in forma era Francesca Schiavone, reduce dal successo a Bogotà e dalla finale a Rabat. Per far parte del tabellone principale avrebbe dovuto superare lo scoglio delle qualificazioni, dal momento che gli organizzatori hanno preferito assegnare una wild card a Maria Sharapova: così la Leonessa ha preferito rinunciare ed allenarsi in vista di altri appuntamenti.

La wild card arriva, però, alla giovane Deborah Chiesa, che ha vinto le pre-qualificazioni e che esordirà contro l’ucraina Lesia Tsurenko, e a Sara Errani, che una finale agli Internazionali l’ha già conquistata, ma sembrano essere passati secoli da quella guerriera Sarita che infiammava il campo. Il suo primo turno sarà contro la francese Alize Cornet.

La numero uno azzurra del seeding rimane Roberta Vinci, ma la tarantina ha da troppo tempo perso quello smalto necessario per illuminare il pubblico con le sue giocate: di recente, però, è tornata a vincere una partita dopo due mesi (a Madrid, prima di essere piegata da Simona Halep). Ci si augura possa ritrovarlo proprio nel torneo di casa: primo turno contro la russa Ekaterina Makarova.

ATP World Tour Masters 1000

Fabio Fognini (ITA) c. (wc) Matteo Berrettini (ITA)
(wc) Stefano Napolitano (ITA) c. Viktor Troicki (SRB)
(wc) Andreas Seppi (ITA) c. (q)
(wc) Gianluca Mager (ITA) c. (q)

Wta Premier

Roberta Vinci (ITA) c. Ekaterina Makarova (RUS)
(wc) Deborah Chiesa (ITA) c. Lesia Tsurenko (UKR)
(wc) Sara Errani (ITA) c. Alizè Cornet (FRA)


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*