ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Fognini trionfa a Gstaad: primo trofeo da papà
Fognini trionfa a Gstaad: primo trofeo da papà

Fognini trionfa a Gstaad: primo trofeo da papà

Fabio Fognini torna alla vittoria nel circuito atpad un anno di distanza da Umago 2016, il tennista ligure porta a casa il Masters 250 “J. Safra Sarasin – Swiss Open Gstaad”, sulla terra rossa svizzera. L’azzurro, numero 31 del ranking e quarta testa di serie, si impone in finale sulla sorpresa del torneo, il tedesco Yannick Hanfmann, che attualmente occupa la posizione numero 170 e che è partito addirittura dalle qualificazioni.

L’incontro dura poco più di un’ora e mezza e finisce con il punteggio di 64 75: il punteggio avrebbe potuto essere anche più largo, se Fabio non avesse concretizzato fino in fondo il vantaggio di 4-0 subito in avvio di match e non avesse dovuto fare i conti con la parziale rimonta dell’atleta teutonico. Quest’ultimo, comunque, esce davvero a testa alta, dal momento che anche nel secondo parziale tiene testa al più quotato rivale e lo costringe a disputare dodici giochi, prima di poter gioire del successo.

Gstaad 2017 è la quinta vittoria (su tredici finali disputate) nella carriera di Fabio Fognini dopo Umago 2016, Vina del Mar 2014, Amburgo e Stoccarda 2013, tutte conquistate sulla terra battuta. Si tratta, inoltre, del successo numero 56 di un tennista italiano nel circuito atp: il primo è firmato da Adriano Panatta a Senigallia 1971, l’ultimo dallo stesso Fognini nella già citata Umago, nello stesso anno in cui anche Paolo Lorenzi trionfa a Kitzbuhel.

È anche la prima vittoria da quando è diventato papà del piccolo Federico, avuto dalla moglie Flavia Pennetta: “Sono molto contento”, le parole di un raggiante Fognini, il quale afferma che questo successo va condiviso con la sua famiglia che non ha potuto essere al suo fianco quest’oggi. Un torneo, quello di Gstaad, a cui Fognini non avrebbe neppure dovuto partecipare, salvo vederci concessa una wild card all’ultimo e poi battere uno ad uno gli avversari, compresa la testa di serie numero due Roberto Bautist Agut.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*