ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Coppa Davis 2019, buon debutto dell’Italia contro l’India: 3-1
Coppa Davis 2019, buon debutto dell’Italia contro l’India: 3-1

Coppa Davis 2019, buon debutto dell’Italia contro l’India: 3-1

Italia a gonfie vele nel weekend che segna il debutto della rivoluzionata Coppa Davis 2019: contro l’India, gli azzurri guidati da Corrado Barazzutti battono per 3-1 i padroni di casa e si qualificano per la fase finale che si terrà a novembre a Madrid.

L’erba del Calcutta South Club poteva destare qualche insidia ai nostri portacolori, in realtà la differenza tecnica tra le due nazionali è tale che l’esordio stagionale si rivela più in discesa del previsto. A rompere il ghiaccio, Andreas Seppi, che impiega circa un’ora per battere Ramkumar Ramanathan, piegato per 64 62. Poco dopo tocca all’esordiente Matteo Berrettini dimostrare di essere all’altezza del torneo: opposto a Prajnesh Gunneswaran, l’azzurro si impone per 64 63, portando l’Italia sul 2-0 al termine della prima giornata.

La forza dell’India sta nel doppio, la cui coppia formata da Rohan Bopanna/Divij Sharan è tra le più affiatate al mondo. E difatti stavolta soccombono i nostri Matteo Berrettini/Simone Bolelli, che combattono per tre set, ma si arrendono con il punteggio di 46 63 64 agli avversari. Si torna a disputare i singolari ed ecco arrivare il punto decisivo, quello che vale la qualificazione alla fase finale: Seppi annienta Prajnesh Gunneswaran con lo score di 61 64 e sigla il 3-1 definitivo.

Ricordiamo che, per la prima volta, il turno preliminare di Coppa Davis si gioca al meglio dei tre set e non più dei cinque: una scelta che ha fatto storcere il naso a molti, ma di cui la ITF non ha voluto sentire ragioni, andando avanti dritta per la sua strada. Ora non resta che assistere alle finali a sedici squadre in programma a fine anno per scoprire quanto questo nuovo format della competizione più antica al mondo possa davvero piacere agli appassionati.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*