ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Roland Garros 2020, Nadal stritola Djokovic: 20 Slam come Federer!
Roland Garros 2020, Nadal stritola Djokovic: 20 Slam come Federer!

Roland Garros 2020, Nadal stritola Djokovic: 20 Slam come Federer!

Si scrive un nuovo capitolo della storia del tennis, domenica 11 ottobre, e a firmarlo è ancora una volta Rafael Nadal: conquistando il Roland Garros 2020, il mancino di Manacor non solo si conferma per la 13^ volta re di Parigi, ma soprattutto eguaglia Roger Federer al primo posto nella classifica degli Slam vinti, 20!

La finale più attesa, la finale tra i due campionissimi dell’ultimo decennio, pronti a sferrare un nuovo attacco ai record del terzo, assente per infortunio. Rafael Nadal e Novak Djokovic conquistano l’accesso all’ultimo atto dell’ultimo Major dell’anno, di scena sulla terra rossa della capitale francese.

Lo scontro, però, si rivela senza storia: il re di tutti i tempi della superficie rossa gioca una partita perfetta e annienta senza appello il numero uno al mondo: finisce con un nettissimo 60 62 75 il match durato poco più di due ore e mezza, match che proietta definitivamente il gigante iberico in cima alla classifica più prestigiosa, quella degli Slam vinti.

Pare non essere presente in campo, il numero uno del seeding, oppure sembra non poter nulla contro la manifesta superiorità del suo avversario. Si gioca soltanto nel terzo set, ma nei momenti decisivi comanda l’iberico, fino ad ottenere il break decisivo nell’undicesimo gioco e siglare poi il punto decisivo con uno splendido ace.

Sembrava irraggiungibile, fino a poco tempo fa, Roger Federer, fermo a quota venti. Ma a poco a poco, approfittando soprattutto della supremazia incontrastata a Parigi, Rafa ha scalato le gerarchie, sino ad arrivare a quota 20 proprio nel torneo che più di ogni altro ha contribuito alla sua meritata celebrità.

2005, 2006, 2007, 2008, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2017, 2018, 2019 e 2020: eccetto le edizioni 2009, 2015 e 2016, vinte rispettivamente da Federer, Stan Wawrinka e Djokovic, è un monopolio che dura da quindici anni e che nessuno, nonostante i trentaquattro anni suonati, sembra poter scalfire.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*