ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Argentina, Sabella ascolta Messi e mette in campo Gago
Argentina, Sabella ascolta Messi e mette in campo Gago

Argentina, Sabella ascolta Messi e mette in campo Gago

Sono ben trentamila i sostenitori di Messi e dei suoi compagni di squadra che stanno andando verso la città che ospiterà la partita di sabato contro l’Iran, Belo Miniera.

Tale città ha senza dubbia fatto la fortuna di bar, ristoranti e supermercati, come è successo per Rio de Janeiro, che è stata invasa di turisti in occasione della partita di esordio argentina dei Mondiali 2014 di Brasile al Maracanà contro la Bosnia.

L’Albiceleste è senza dubbio il team comandato Messi, il giocatore pià forte del mondo, quattro volte pallone d’oro, che non è più solo un giocatore o il capitano: nella sua futura carrierà ci sarà sicuramente la possibilità di diventare commissario tecnico della nazionale argentina.

Il motivo risiede nel fatto che persino l’allenatore sudamericano Alejandro Sabella ha ascoltato le dichiarazioni del suo numero 10, e quindi nella partita contro l’Iran schiererà in campo Gago, pupillo di Leo Messi, cambiando finanche il modulo!

Infatti, basta al 5-3-2, secondo Messi troppo difensivo visto nel primo tempo contro Pjanic e amici, e spazio libero al modulo 4-3-3, più offensivo, con Higuain e Aguero nel tridente con la Pulce seguiti a ruota da Gago.

Messi crede infatti che la sua Argentina dovrà giocare in verticale, tentando il più possibile la profondità offensiva, mentre Sabella, ex commissario tecnico in seconda del Parma, sta cercando di gasare gli argentini con citazioni storiche.

Egli ha infatti detto che la cosa migliore non è osservare ciò che la nazionale può compiere per la persona, ma cosa puoi si può dare personalmente alla squadra: un commissario tecnico, a parer suo, non può far vedere di essere insicuro.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*