ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Belgio, Nainggolan meritava il Mondiale
Belgio, Nainggolan meritava il Mondiale

Belgio, Nainggolan meritava il Mondiale

Il Belgio è riuscito a conquistare così la vittoria nel suo girone, trascinando i suoi giocatori verso gli ottavi di finale dei Mondiali 2014 di Brasile: il primo posto non ce lo toglie nessuno alla squadra di Wilmots, eppure c’è qualcuno che non è d’accordo con le sue scelte.

Infatti, il centrocampista della Roma Radja Nainggolan non ha tanta simpatia per lo stesso Wilmots, dal momento che non è stato inserito in quella celebre lista che i commissari tecnici di tutte le migliori 32 squadre di calcio dovevano presentare il 2 di giugno 2014 per partecipare ai Mondiali 2014 di Brasile.

Finora non aveva mai detto niente, ma nelle ultime ore Nainggolan ha commentato così la sua esclusione dai Mondiali 2014 di Brasile: egli meritava un posto fra i 23, e molto probabilmente il commissario tecnico belga Wilmots non segue il calcio italiano, la Serie A.

Nainggolan si è tolto così qualche sassolino dalla scarpa, con un chiaro riferimento al fatto che forse è sfuggito agli occhi di Wilmots dal momento che gioca nella Roma, in Serie A, ed evidentemente Wilmots stesso non la segue tanto.

In ogni caso, non è che la sua squadra stia facendo tanto maiel senza Nainggolan: infatti, è riuscita a conquistare il primo posto e si avvia verso gli ottavi di finale, con tutta la grinta che può, mentre le altre squadre sono state distrutte dalla sua potenza. Si può quindi fare a meno di Nainggolan. Il Belgio ha infatti conseguito 3 vittorie di fila e ha ottenuto così la bellezza di 9 punti, confermando la leadership.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*