ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Italia, FIGC: Tavecchio probabile nuovo presidente
Italia, FIGC: Tavecchio probabile nuovo presidente

Italia, FIGC: Tavecchio probabile nuovo presidente

Ormai sembra una notizia sempre più concreta, Carlo Tavecchio può diventare davvero il nuovo presidente della FIGC dal prossimo 11 agosto sostituendo così il dimissionario Abete.

Tavecchio attualmente occupa il posto di presidente della Lega Dilettanti ma tra un mese potrebbe ritrovarsi ad essere eletto per la carica della federazione calcistica più importante d’Italia.

L’11 agosto sembra essere anche la data in cui sarà scelto il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana e a questo punto tutto lascia pensare che sarà proprio Tavecchio a prendere questa decisione.

Tavecchio stando alle voci che circolano in questi giorni avrebbe scelto come prima preferenza il tecnico Guidolin oppure Alberto Zaccheroni che dopo il bruttissimo Mondiale disputato con il Giappone non inizia certo col piede giusto.

Il probabile nuovo presidente della FIGC però ha le idee molto chiare riguardo gli allenatori del futuro, infatti vorrebbe tornare alle vecchie maniere ed istituire una filiera in cui saranno formati gli allenatori per diventare poi c.t. della nazionale italiana in futuro senza essere presi dai club.

I due nomi che Tavecchio intenderebbe far crescere in questa filiera sono Antonio Cabrini e Paolo Maldini che tra qualche anno uno dei due potrebbe diventare il nuovo allenatore della nazionale italiana.

Per gli addetti ai lavori Tavecchio ha l’esperienza giusta per assumersi la responsabilità di questo lavoro, visto che nel 2007 fu eletto come vicepresidente della federazione. Senza contare che dal 2009 è presidente della Lega Nazionale Dilettanti e quindi sa come muoversi in un ambiente così complicato.

Per quanto riguarda il futuro allenatore come abbiamo detto in caso di elezione di Tavecchio i nomi più caldi sono quelli di Guidolin e Zaccheroni ma non dimentichiamo la candidatura di Roberto Mancini che sarebbe disposto anche a ridursi l’ingaggio.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*